• Organizzatore
  • Con la sponsorizzazione non condizionante di

Presentazione

L’USO DELLE GONADOTROPINE (GT) NELL’UOMO HA UN FONDAMENTO RAZIONALE NELLA TERAPIA SOSTITUTIVA DELL’IPOGONADISMO IPOGONADOTROPO, DOVE IL DEFICIT DI GT È IL RESPONSABILE DELL’ASSENZA DI SPERMATOGENESI E LA SOMMINISTRAZIONE DI PREPARATI AD AZIONE FSH AVVIA LA MATURAZIONE TUBULARE E PORTA ALLA COMPARSA DI SPERMATOZOI NELL’EIACULATO. I RISULTATI OTTENUTI NELL’IPOGONADISMO IPOGONADOTROPO HANNO GIUSTIFICATO L’ESTENSIONE DELL’USO DELL’FSH ALLA STIMOLAZIONE DELLA SPERMATOGENESI IN SOGGETTI CON ALTERAZIONI DEL LIQUIDO SEMINALE E NORMALI LIVELLI DI GONADOTROPINE. NEL COMPLESSO I DATI DELLA LETTERATURA NON OFFRONO INEQUIVOCABILI EVIDENZE DI UN MIGLIORAMENTO SIGNIFICATIVO DELLA PERCENTUALE DI FECONDAZIONE E DI GRAVIDANZE E DEI PARAMETRI NEMASPERMICI CONVENZIONALI NEI PAZIENTI TRATTATI CON DIFFERENTI FORMULAZIONI DI FSH ANCHE SE LE PIÙ ATTUALI METANALISI CONCORDANO SU UN EFFETTO POSITIVO SIA NELLE GRAVIDANZE OTTENUTE PER VIA NATURALE CHE IN QUELLE OTTENUTE CON LE TECNICHE DI PMA.

Programma

08.30 Introduzione al Corso: A.M. Isidori
1° sessione
Moderatori: A. Lenzi, C. Foresta
08.50-09.20 Breve storia dell’impiego dell’FSH (follicle-stimulating hormone) in terapia F. Lombardo
09.20-09.50 FSH (follicle-stimulating hormone) e spermatogenesi D. Paoli
09.50-10.20 Indicazioni al trattamento con FSH (follicle-stimulating hormone) D. Menafra
10.20-10.50 Ipogonadismo ipogonadotropo e terapia con FSH (follicle-stimulating hormone) nel maschio: G. Rastrelli
2° sessione
Moderatori: M. Maggi, G. Corona
10.50-11.20 Il ruolo dell’FSH (follicle-stimulating hormone) nei soggetti con azoospermia non ostruttiva: D. Gianfrilli
11.20-11.50 FSH (follicle-stimulating hormone) e cromatina nemaspermica: E. Baldi
11.50-12.20 Verso la personalizzazione del trattamento con FSH (follicle-stimulating hormone) nell’infertilità maschile: M. Simoni
12.20-12.50 Impiego dell’FSH (follicle-stimulating hormone) nell’oligoastenoteratozoospermia: attuali approcci e
prospettive future A. Garolla

12.50-13.30 Break

3° Sessione
Moderatori: A. Aversa, D. Santi
14.20-14.50 Quanto è diffuso l’impiego dell’FSH (follicle-stimulating hormone) nella terapia del maschio infertile?F. Pallotti
13.30-13.50 FSH (follicle-stimulating hormone): 150 UI (unità internazionali) a giorni alterni, perché? A. Barbonetti
13.50.14.20 L’impiego dell’FSH (follicle-stimulating hormone) nella preparazione del partner maschile alla PMA
(Procreazione Medicalmente Assistita) S. La Vignera
14.50-15.20 L’impiego dell’FSH (follicle-stimulating hormone) nel trattamento dell’infertilità maschile: Position
Statement della SIAMS (Società Italiana di Andrologia e Medicina della Sessualità) A. Ferlin
4° Sessione
15.20-16.30 Casi clinici condotti da F. Pallotti

Informazioni

Obiettivo formativo

1 - Applicazione nella pratica quotidiana dei principi e delle procedure dell'evidence based practice (EBM - EBN - EBP)

Mezzi tecnologici necessari

pc con connessione

Procedure di valutazione

quiz a risposta multipla

Elenco delle professioni e discipline a cui l'evento è rivolto

Medico chirurgo

  • Biochimica clinica
  • Cardiologia
  • Endocrinologia
  • Farmacologia e tossicologia clinica
  • Genetica medica
  • Ginecologia e ostetricia
  • Laboratorio di genetica medica
  • Malattie metaboliche e diabetologia
  • Medicina generale (Medici di famiglia)
  • Medicina interna
  • Microbiologia e virologia
  • Patologia clinica
  • Pediatria
  • Pediatria (pediatri di libera scelta)
  • Psichiatria
  • Psicoterapia
  • Radiodiagnostica
  • Scienza dell'alimentazione e dietetica
  • Urologia

Farmacista

  • Farmacia Ospedaliera
  • Farmacia territoriale

Biologo

  • Biologo

Psicologo

  • Psicologia
  • Psicoterapia

Dietista

  • Dietista

Infermiere

  • Infermiere
leggi tutto leggi meno